PROGETTO

SCUOLA


VERSO IL VOLLEY

title-img

PROGETTO SCUOLA VERSO IL VOLLEY 2018/2019

SILVIO PELLICO & ........... "Verso IL Volley"


Il progetto dovrà incidere in modo tangibile su:

  • Incipiente obesità
  • Atteggiamenti posturali, che a volte possono evolvere in dimorfismi,
  • Diminuita funzionalità cardiocircolatoria, respiratoria, muscolare ed articolare anche in caso di sforzi moderati,
  • Difficoltà di accettare le forme del proprio corpo,
  • Difficoltà di trasformare intenzioni e progetti in operatività motoria,
  • Diminuita fiducia in se stessi,specie in relazione a situazioni nuove ed incerte,
  • Diminuita capacità di attenzione e di concentrazione,
  • Diminuita determinazione nella ricerca del raggiungimento di risultati che richiedono impegno costante,
  • Aumento delle difficoltà di rapportarsi con i propri pari e con il mondo degli adulti,
  • Aumento dei problemi emotivi di fronte all’insuccesso.

Verso IL Volley

  • Silvio Pellico & .............


Esso si propone di valorizzare la motricità nella scuola per:

1. contribuire alla migliore funzionalità dell’intero organismo attraverso lo stimolo degli apparati cardiocircolatorio, respiratorio, locomotore, nonché del sistema nervoso centrale e periferico sulla base di impegni energetici di tipo aerobico, anaerobico lattacido, anaerobico alattacido.
2. aumentare il livello e la stabilità, anche in situazione di stress, della propria autostima intesa come consapevolezza del proprio livello di capacità, abilità, conoscenze e competenze e come motivazione alla riuscita.
3. percepire in tempi quanto più brevi possibile il maggior numero di elementi fissi e variabili all’interno di una situazione, anche sulla base di esperienze vissute.
4. rendere il proprio agire ad alto dispendio energetico sempre più preciso, rapido ed efficace n relazione agli obiettivi dell’agire stesso;
5. aumentare l’intensità e la durata delle motivazioni intrinseche di autorealizzazione sulla base dei concetti di agonismo e cooperazione;
6. sviluppare la propria espressività corporea;
7. potenziare il rispetto delle regole sportive e non;
8. addivenire ad un concetto di agonismo inteso come un cammino comune di solidarietà e confronto grazie al quale ognuno possa esprimere e migliorare le proprie capacità, abilità e competenze nel rispetto delle regole stabilite;
9. valorizzare una continua solidarietà e simpatia verso i propri compagni, indipendentemente dal livello di rendimento, dalle vittorie o dalle sconfitte, dal ruolo di collaborazione o antagonismo nelle attività ludico motorie e sportive proposte;
10. stimolare una concreta sensibilità e conoscenza: • verso le necessità fisiologiche, psicologiche e relazionali per uno stile di vita sano ed equilibrato, sia in relazione alle attività motorie, sia in relazione alle attività pre-sportive rivolte al Volley;
11. stimolare una conoscenza:
• dei regolamenti e delle tecniche del volley;
• dei principi metodologici generali dell’allenamento sportivo, delle attività motorie e del volley.

Il progetto“ Verso il Volley” va considerato come uno strumento da privilegiare per l’educazione motoria nella scuola elementare. Sono vari i motivi che giustificano questa affermazione:

  • nell’espressione “Verso il Volley” è contenuta una grande ambizione, riuscire a perseguire un obiettivo educativo fortemente impegnativo ed esigente, come il termine sport vuole indicare, con il pieno rispetto del bisogno vitale di gioco del bambino. Il diritto al gioco del bambino può essere ampiamente garantito mediante l’attività di Verso il Volley, a condizione che tale attività sia concepita e realizzata come semplice “strumento”.
  • Verso il Volley può e deve essere pensato in ogni singola sede, avendo ben presenti , come punti di riferimento obbligati, i dati forniti dalle scienze umane sullo sviluppo della motricità e delle capacità socio-affettive nell’età evolutiva, le indicazioni didattiche dei programmi e le esigenze particolari dei bimbi presenti in quel momento.
  • La proposta educativa Verso il Volley offre, anche il considerevole vantaggio di poter escludere dalla progressione didattica ogni sorta di movimenti parcellari non sostenuti da motivazioni sufficientemente gratificanti. Tutti gli “esercizi” possono essere sostituiti da giochi o  da piccole gare con difficoltà crescenti e sempre capaci di consentire attività ludica interessante ed impegnativa, perché adeguata alle possibilità ed agli interessi dei “giovani giocatori”.
  • Il progetto vedrà comunque impegnati i bambini delle classi Prime,Seconde e Terze in attività prevalentemente di carattere ludico - motorio anche nei momenti verifica e nella festa finale.


Questa Società provvederà ad individuare,  gli Istruttori da affiancare agli Insegnanti che svolgono l’attività motoria con le classi delle scuole che aderiscono al progetto e con esse concorderà gli interventi e gli orari.
Le scuole che aderiranno dovranno:
- disporre di una palestra (od uno spazio destinato all’attività motoria),
- mettere a disposizione il materiale necessario per l’attività da svolgere,
- nulla sarà dovuto dall’Istituzione Scolastica agli Istruttori nominati dalla Società.

Galleria Video

TEMPISTICA REALIZZATIVA - 16 settembre 2017 termine ultimo per l'adesione al Progetto - 1° step - 2 ottobre/1 dicembre 2017-1 ora per classe alla settimana - 2° step - gennaio/febbraio 2018 - 1 ora per classe alla settimana - 3° step - aprile/maggio 2018 -1 ora per classe alla settimana - nei mesi di Dicembre e Aprile saranno organizzate nella Palestra della Silvio Pellico momenti di gioco - a Giugno festa finale per tutte le classi iscritte al progetto (presso la Palestra della Silvio Pellico 3P, modalità, data e luogo da stabilire ) - N:B: le date mancanti per l'inizio e il termine del secondo e terzo step saranno concordate con le scuole; gli spostamenti saranno organizzati insieme alla scuola con scuolabus o bus dell'ATP, per i quali sarà la Scuola a farne tempestiva richiesta.. Il progetto prevede la scelta ed il pagamento degli istruttori da parte della Società ASD Silvio Pellico 3P, mentre saranno a carico dei bambini o della scuola i tre spostamenti per i momenti di gioco dopo gli step, nella palestra di Via Dei Mille 19, gli spostamenti saranno organizzati dallo scrivente in collaborazione con le Scuole. Gli orari di lavoro possono essere sia durante l'orario curriculare ( accordandosi con gli insegnanti Attività Motoria ) oppure in orario extrascolastico nei giorni ed alle ore convenute. Le Scuole invitate ad aderire al Progetto sono le seguenti: - Via Porcellana, San Giuseppe, Via Washington, Via Civitavecchia,Via Genova, Latte Dolce (Santorsola ). Responsabile Progetto Prof.Galleri Giampaolo Istruttori : Palmas Roberto, Fancello Davide, Furesi Maria Luisa, Enrico Matteo, Macciocu Giulia, Mannu Stefano, Arru Paola. Si fa presente che anche quest'anno la ASD Silvio Pellico si avvarrà della collaborazione finanziaria di aziende, che oltre ad intervenire finanziariamente, fornirà: - una targa da apporre all'entrata della Scuola, in ogni plesso, su cui viene riportato la Scuola o Circolo, il logo Silvio Pellico, il logo aziendale , il titolo del progetto, - a tutti gli alunni aderenti una maglietta con i loghi, da indossare sia in occasione delle ore curriculari di Attività Motoria, che durante i momenti di verifica e di gioco organizzati dalla Silvio Pellico, - alle classi aderenti tovaglioli e bicchieri con il loghi, da utilizzare durante la mensa scolastica o la merenda. - Se sarà concesso, la Dita Speed Date fornirà distributori di bevande e piccoli Snake in ogni plesso scolastico.

PLESSI

PRIME

SECONDE

TERZE

ore totali settimanali

SAN GIUSEPPE

3

3

3

9

PORCELLANA

2

2

1

5

WASHINGTON

2

2

2

6

GENOVA

2

2

2

6

CIVITAVECCHIA

1

1

1

3

SANTORSOLA

1

2

3

6

 

12

13

12

35

Si ringrazia per l'attenzione e si rimane in attesa della Vostra iscrizione.
Per delucidazioni e richieste
Prof. Giampaolo Galleri 3925233145